APPLICAZIONE PROGRAMMA

Domande pazienti

In questa sezione troverete le risposte alle domande più frequenti su argomenti legati all'IVF, alla medicina embriologica, alla genetica e alla biologia molecolare. Puoi inviare le vostre domande e le domande al nostro team di collaboratori reputati, che si impegna a rispondere in modo responsabile, rapido e affidabile ai tuoi messaggi.

Dear Ivan, thank you for your question and I appologise for the delayed answer due to personal reasons. Unfortunately, the donation program is not covered in Greece regarding public insurance funding and E112 form. If this is what you are looking for we wont be able to accomodate you. But let me emphasize that IAKENTRO sustains a well established donation program for a decade now with more than 1500 donation cycles/year with excellent results and one of the highest success rates in terms of pregnancy rares and live birth rates around Europe. We will be more than happy to be of any assistance if you decide to. Best Regards.

Dear Sir, thank you for your interesting question. First let me apologise for the delay in answearing your quiery, as I was travelling abroad. It seems there are two aspects regarding your question, the legal and the medical one. We procede to this kind of treatment as a last choice, mostly in cases of multiple early miscarriages and biochemical pregnancies, where we cannot determine any obvious (male or female) cause. This cross-over procedure is consider a diagnistic tool in order to compare homologous and heterologous embryos created in different matches (egg donation or sperm donation, or both), that might give us an idea of the causative factor leading to miscarriages. In addition, our legal system does not allow during the same cycle the transfer of gamets to the uterus deriving from diferrent origins (holologous-IVF and eterologous-donation). Therefore it is a diagnostic procedure that can be used only under specific medical advise, but the embryos that would be created could not be transfered all together and mixed up in the same woman in one cycle. Usualy egg-donation embryos are cryopreserved and be usued in a subsequent cycle in the unfortunate event of another miscarriage. Furthermore, it is not medical advisable for the couple to undergo an IVF stimulation and at the end to use egg-donation as the endometrium most of the times in not properly prepared and the pregnancy rates are lower. What is advisable is either an IVF treatment or a gamete donation treatment for better results. Especially for women older than 42yrs, egg donation is probably the most succesfull and therefore most appropriate choice. I hope to have answered your question in detail. Please feel free to email us again, if further specification is needed. Kind Regards.

Dear Maria, thank you for your question, which I feel more than happy to answear. All donors in our centre are submited in genetic screening regarding chromosomal anomalies (karyotype) and also cystic fibrosis (?F 508 mutation). Furthermore following the letter of the law we screen about sickle cell disease, thallasaimia and also HIV, HCV,HBsAg, syphilis, ABO/Rhesus. The recipient couple are entitled to know this information before they commence any trial on our donation programme. Please feel free to contact us for any further information you might need.

Dear Maria, thank you for your question which I am more than pleased to answear. Let me point out that we have an extensive and well organized donation programme with more than 1000 cycles/year covering almost every European country. The first step is to gather and send us labatory results regarding hormonal tests, semen parameters, hysterosalpigography etc. After checking the test results and discussing your own wishes and needs we request a two month period in order to retrieve the donor who would fullfill the requested criteria. During this time you will always be communicating with the same one member of our stuff who would be appointed to you and being responsible and always at your disposal, for all the matters regarding your trial (medication, cycle synchronization of donor, arrival in Greece etc). If you wish, transportation and accomondation can also be arranged by members of our clinic to your best interest. For any questions or quieries please do not hesitate to further contact us. Kind regards

Dear Madam/Sir, Thank you for your question. Firstly, let me point our that our donation programme and therefore experience is extensive with more than 1000 donation cycles per year for the last 15years, with excellent results (pregnancy rate 68%). According to Greek law, egg donation programme can be implemented to couples when woman's age does not exceed 50years old. As far as for the egg-donors, they should be <35years. In our centre egg-donors age is less than 32years old with proven more than average fertility (previous pregnancy, high antimullerian hormone, low FSH, high antral follicle count). Further more we run blood test to all donors in order to determine blood type/rhesus, exclude chromosomal anomalies (karyotype, cystic fibrosis), haemoglonopathies (electrophoresis), and also diseases like (Hepatites B, Hepatites C, HIV I+II, Herpes, Syphiles). Please feel free to contact us for any further information you might need. We would be more than happy to provide our help.

Dear madam, Our donation programme is fully coorditated with the greek law for assisted reproduction technics which states that there is no concept of transaction (buing and selling) between donors and receipients. The law clearly states that there is only a copensation given to the donor for her time and working hours spent, the cost of medication and transportation. As far as it concerns your question our country lacks women of chinese origin, therefore we are trully sorry but we cannot provide any assistance. We are at your disposal for any other question you might have. Thank you.

Dear mis Intzilaki, We would like to apologize for the delay in answering your question which was due to technical problems with our website. Firstly, let us say you are a courageous woman and worth of admirration for the things you have achieved with the health problem you are dealing with. Secondly it seems that you are in menopause, you are not ovulating, and since you are not having a living together partner the appropriate solution would be embryo donation. Even if we apply hormone therapy and you are able to ovulate the oocytes according to your age would be of poor quality. In order to answer to your questions we had a meeting with our legal department to inform us about the letter of the Greek law. The truth is that the law isn't exactly clear to whether women with your health issue can undergo an IVF treatment. Moreover we dont have any previous knowlege of a similar case in bibliography and no expertise in handling similar situations. We are trully sorry but the advisory board of Iakentro came to a decission that our center is not capable of fullfiling the desire of you achieving a pregnancy. Maybe it would be suitable for you to have a second opinion in a different counrty where fertility clinics can address your question in a different manner. We hope the best of luck.

According to the law in Greece the maximum age of a woman that could undergo an egg donation procedure is appointed at 50 years of age.

Dear friend, thank you for your questions. Chromosomal anomalies in the male and female are diagnosed through Karyotyping (blood test) which is quite easy. If the male has a chromosomal anomaly, the anomaly passes into the sperm with the exception of mosaicism (where only a proportion of sperm would have the anomaly). Therefore the anomaly would be inhereted in the embryos either it is an egg donation or a natural cycle. Karyotyping of sperm (FISH) would indentify the proportion of sperm carrying the anomaly (mosaicism or not). In case of non-mosaicism the entire sperm count carries the anomaly and should not be used but instead turn to sperm donation. In case of mosaicism a preimplantation diagnosis of embryos is needed in order to identify those with a chromosomal anomaly that should be excluded from embryo transfer. Failure in the first attempt in egg donation cycles should not disappoind you as pregnancy rates are 50-60% for each cycle and there is always the probability of failure. Success in the second attemp seems to be around 50-60% as well for each cycle. Thank you once more for your question and wwe are always at your disposal for any further queiries you might have.

Dear Ioanna, let me first underline that our donation program is well established for many years and our results are among the best in Europe. The whole procedure begins by a direct telephone communication where we explain certain aspects of our program. Afterwards we will ask you to provide as by mail results of some laboratory figures essential for choosing the right donor and also provide with other preferences you might have. From that moment we need approximately a two month interval in order to find and choose the proper donor. The beginning of your treatment commence at the same day with the donors. From that day, transfer of the embryos and implantation occurs in approximately 15 days. Thank you for your question and we are at your disposal. Looking forward for a direct communication. Kind Regards.

Dear Miss Rikke, I am more than happy to respont to your question. Let me first outline than our centre has a longterm well established donation program with more than 1500 cycles/year and one of the higher pregnancy rates in Europe. The answer to your question is positive. We can provide the kind of servise you request with great joy. It believe it would be more helpfull if we discussed further the details and plan the procedure through a telephone contact or via the personal mail of Iakentro if you agree. Thank you for your question and we will be at your disposal whenever you choose. Kind Regards.

Dear madam, thank you in advance for your time to contact our fertility centre. We are more than happy to respond to all your questions. We will be pleased to examine your medical file and provide consultation as soon as it is brought to our attention. We dont have waiting lists and we can start right away provided that we have consider and choose the correct treatment ptotocol. Please enclose all details regarding your previous attempts and also the rest of your medical history (medication, age, medical condition). It is better if you use the email address that I provide you now which is more private '' infofr@iakentro.gr" instead the one you have been using. The medical issue that you mention does not pose a problem as long as it is controled within normal limits. Once more we will be happy to respond possitively to your medical issue.

Dear friend, I am more than pleased to answer your question. It is true that when the age of woman exceed the time limit of 42 yrs the rates of natural conception, succesful pregnancy and birth of a healthy baby is around 5%. That is because, from that age on, not only the capacity of the ovaries to produce oocytes diminishes but also the quality of those oocytes is poor due to increased number of chromosomal anomalies. Regardless of menstruation (indication that you are not menopausal) ovarian reserve can be measured by hormonal assays like antimullerian hormone (AMH) and FSH. So, to answer your question, YES, you can be treated in our fertility centre in various ways. We can implement fertility treatments in terms of IVF within a natural cycle (no medication) or within a modified natural cycle (small amount of medication). Otherwise, the most efficient way to achieve pregnancy is oocyte donation. In this way we easily overcome the barrier of advanced age since women who donate oocytes are younger than 32 yrs old. The procedure is by law completely anomymous and the women who become donors are thoroughly checked for HIV, HCV, Hbsg, syphiles, haemoglonopathies, kariotype anomalies, cystic fibrosis and others. So, I may say that if accepting donated oocytes is not a vital issue for you, then medicaly this is the most efficient and proper way to achieve a pregnancy and give birth to a healthy child. Otherwise we can still try with your own eggs as we hve mentioned above. This alternative is time consuming and does not ensure us results, due to some difficulties. That is, even though you are menstruating, it is not certain that you have a monthly ovulation and that we can retrieve an oocyte. Even more, even if we retrieve an oocyte the quality may be impaired and the fertilisation or the implantation of the embryo may fail. I dont mean to discourage you but you are entitled to the real facts and fertility rates in order to make a proper decision. We are always at your disposal for any further questions you might have.

Dear friend, this is a very interesting question. Unfortunately, the answer is not very encouraging. At the moment we can not interfere with spermatogenesis in terms of cell mechanisms completion, therefore we can not force evolution of spermatocytes or spermatids to mature spermatozoa. On the other hand, there have been some attemps in the past to use spermatids to fertilize the ovum. Those attemps were rather unsuccecful due to low fertilization and even lower pregnancy rates. Those teckniques are not in use any more. The most probable and effective solution in order to achieve a pregnancy would be sperm donation. The use of antioxidants (vitamins, selenium, folic acid etc), cessation of smoking and alcohol consumption and proper nutrition for at least 3 months might enhance spermatogenesis. Thank you for your question and I hope I was helpfull. Always at your disposal for any other quieries you might have.

Dear Antonia Cristina, First I want to apologize for the delayed response to your e-mail. That is because I was travelling abroad for business matters. Regarding your question I would like to say that colleagues in Copenhagen Fertility Centre advised you well. Seeking for egg donation is the proper choice at the point we are if we want good and direct results since you have already tried conventional ICSI with no results. It is true that in women age >42years the egg-DNA quality and egg quantity decreases compared with younger women. That means that you may experience ovulation and menstruation (thought some times you do not), but a pregnancy is unlikely to occur, or if it occurs, most often it is driven to early miscarriage (biochemical pregnancy), due to age, of egg/sperm, induced genetic impairment. Therefore egg-donation seems to be the proper solution. Our donation program is quite extended and well established, with more than 2000cycles/year. The whole procedure is by law strictly confidential and anonymous. All donors are of age <30 years with proven fertility and are being examined for haemoglonopathies, chromosomal defects (karyotype), blood/ rhesus type and infectious diseases (hepatides, HIV, RPR). We always try to match couples and donors in critical characteristics like blood/rhesus type, eyes, skin colour and special preferences. So, regarding your question the chances of getting pregnant are pretty good exceeding 50%/cycle. Other factors, like endometrial receptivity, smoking, alcohol consumption, autoimmune disease or thrombophilia can depress fertility and pregnancy rates, but all these are parameters that we successfully deal with. Sperm freezing can be done in Coppenhagen, but there must be some kind of communication between fertility centres directly as sperm is consider to be a biological specimen and there are specific rules in Europe, regarding transportation of biological specimens. We hope the best of luck to your trial, we expect to shortly hearing from you and thank you for your queries.

Dear Evie, thank you for your quiery which I am more than happy to answer. According to the details you have given me, you are eligible for IUI in our centre regarding your age and special features. On the other hand I have to underline some facts and bring to your attention further choices you can make. You are 44 years and this is interpreted in a 2-3% of getting pregnant on your own even with IUI. This is because , even if you have a regular ovulation (which we dont know, as menstruation is not a reliable marker), the quality of the egg produced every month is highly possible to hold an impaired function. Therefore there is great chance of difficult fertilisation, leading to low pregnancy rates or evenmore to early pregnancy lost if a pregnancy at last occurs. We have a way to overcome these drawbacks, using egg donation treatment which I recon is the most appropriate method for your needs. In constrast, if you insist on using your own eggs then ICSI on repeated natural cycles can increase your chances for achieving a viable pregnancy. During this procedure, using mild (modified natural cycle), or no stimulation at all (natural cycle), we follow up follicle growth with ultrasound examinations. Then just before ovulation occurs, we aspire the egg, which then we attempt to fertilize in laboratory with intracytoplasmic sperm injection (ICSI). If a blastocyst occurs, then we either proceed to embryo transfer or else to cryopreservation and attempt another cycle, in order througth this repeated procedure to assemply 2-3 blastocysts and then proceed to embryo transfer. This method increases our chances for pregnancy but it is time consuming, without secure results and it does not reduce the risk of early pregnancy lost due to possible impaired egg-embryo function. On the other hand, egg donation is not time consuming and can provide us with 50% pregnancy rates leading to increased life birth rates. So, if using a donated egg is not a most determining factor for your decision, then I believe that egg donation is the most appropriate choice to make. Once more, thank you for your question. We are at your disposal for any further details.

Dear friend, thank you for your question which I am more than pleased to answer. Let me give you an overview of our results and some comments: IAKENTRO, FERTILITY CENTRE Frozen embryo Clinical pregnancy rates 2011 < 35 yrs (62,1%), 35 - 37 yrs (47,4%), 38 - 40 yrs (41,4%), > 40 yrs (32,1%) Clinical pregnancy rates are the same between frozen and fresh embryos. There are some publications indicating that there might be an advantage transferring frozen to fresh embryos in a new cycle. There is only same concern regarding survival of the blastocyst during the procedure of freezing and thawing, that is because 5-10% of the total blastocysts (5th day embryos) undertaking this procedure will not survive. Those embryos though that will survive hold the same or even better chances of giving a clinical pregnancy and a live birth. You can find more information if you guide through our site into the section of results. Let me just add that IAKENTRO performs over 2000 IVF/ICSI cycles per year and sustains a well established donation progarm. We are at your disposal for any further information.

La probabilita' di riuscita effettuando un' embriodonazione al nostro centro e' al 65-70%,indipedentemente all' eta' della donna.

Il centro utilizza sempre la tecnica Full Egg. Per quanto riguarda l'esame per l'autoimmunita' trombofillia non c'e' qualche indicazione medica ma se lo desidera lo puo' effettuare.

Non possiamo escludere questa probabilita'. Per questo il Suo ginecologo Le ha prescritto questa terapia. Per qualsiasi altra informazione puo' appoggiarsi al Suo medico.

Per valutare la Sua riserva ovarica dobbiamo sapere la Sua eta' e l'unita' di misura di questi valori,cioe' se si tratta di pmol o nmol.E' importante.Comunque i valori sono bassi. Per quanto riguarda l' indrosalpinge certo che deve fare la laparoscopia e non si preoccupi perche' non influisce la riserva ovarica.

La terapia migliore per l' endometriosi e' la gravidanza.Le percentuali di riuscita in questi casi e' al 68%.Come puo' capire l'endometriosi non influisce notevolmente all' attecchimento degli embrioni.

Di solito la selezione della donatrice,al nostro centro, si fa in base alle caratteristiche fisiche(per questo chiediamo anche una foto della signora) ed i gruppi sanguigni della coppia.Tuttavia non ci sono donatrici cinesi.Comunque siamo sempre alla vostra disposizione

Di solito dall' eta' di 38 anni sia la qualita' degli embrioni che dell' endometrio diventa peggiore.Secondo la medicina la percentuale di successo all' eta' di 40 anni con FIVET e' al 5%. Per questo motivo si propongono altri metodi di PMA.

In generale dall' eta' di 38 anni viene ridotta sia la qualita' degli ovociti che le probabilita' dell' attecchimento degli embrioni.Per quello sono necessari gli esami AMH e FSH.Tramite questi esami possiamo controllare la ricerva ovarica ma no la qualita' degli ovociti.Molto importante e' anche la qualita' del seme(quanti anni ha il marito,oltre allo spermiogramma ha effettuato altri esami?DNA fragmentation e FISH?)Per la qualita' degli embrioni (nel caso di una Icsi)potrebbe effettuare anche la PGS,cioe' la diagnosi preimpianto.Alla Fivet precedente informazioni(quantita' degli ovociti,qualita' degli embrioni) sono importanti.Comunque dal momento che ci sono ovociti Suoi ,puo' provare ad effettuare un' altra Icsi. E' vero pero' che effettuando un' Ovodonazione i risultati sono migliori.Per qualsiasi altra informazione siamo sempre qui.Grazie.

Gentile sig.ra Colombi, e' normale che dopo un ciclo di stimolazione possano residuare dei follicoli. Tuttavia se a distanza di 6 mesi e' ancora presente la formazione cistica a livello ovarico e' necessario valutare in base alle dimenzioni se e' il caso di asportarla chirurgicamente. La probabilita' di avere una gravidanza gemellare anche alla Sua eta' sebbene rarissima non puo' essere esclusa. Avere piu' follicoli e' indispensabile per avere buoni risultati.

Per avere tutte le informazioni che chiedete dovra' contattare il responsabile del reparto di donazione di ovociti, la sig.ra Rita Vassilachi, al numero 0030 2310 330517 da luned a venerd dalle 8:00 alle 14:30 ed il sabato dalle 8:00 fino alle 12:00 (orario italiano). La domenica il reparto di donazione di ovociti e' chiuso.

La qualita' delle blastocisti non peggiora dopo la vitrificazione anche se sono passati molti anni.

Per avere tutte le informazioni che chiedete dovra' contattare il responsabile del reparto di donazione di ovociti, la sig.ra Rita Vassilachi, al numero 0030 2310 330517 da luned a venerd dalle 8:00 alle 14:30 ed il sabato dalle 8:00 fino alle 12:00 (orario italiano). La domenica il reparto di donazione di ovociti e' chiuso.

Cara amica,la simmetria tra le cellule e' desiderata ma relativa e dipende da quando vengono controllati gli embrioni perche' spesso le cellule asimmetrici diventano simmetrici.Di solito il secondo giorno non possiamo sapere quali sono i migliori,per quello gli embrioni si controllano anche poco prima del transfer e cosi si fa la selezione dei migliori.

Cara signora,se Lei alle stimolazioni da' sempre pochi ovociti significa che non ha una buona riserva ovarica.In questi casi ci sono due modi da fare:o ICSI su ciclo normale o Ovodonazione.Secondo noi a causa dell'eta' e dei precedenti fallimenti il trattamento indicato e' l'ovodonazione.

La prima cosa che dobbiamo controllare al vostro caso sono gli esami mollecolri,riguardo la mutazione di beta talassemia.Se non li avete gia'effettuato ci servono campioni di sangue di tutti e due per effettuare questi esami. Cosi sapremo di quale mutazione si tratta per effettuare il PGD tramite Fivet.Se avete gia' pronti questi esami ce li dovete inviare al piu' presto possibile.

Per quanto riguarda la moglie ha una riserva ovarica un po' bassa ma non e' in menopausa.L'assunzione dei farmaci non dara'molti ovociti massimo 2-3 come su ciclo naturale.Comunque al Suo caso effettuando una OD avremo la percentuale di successo circa 65-70%.Per quanto riguarda il seme non ci saranno dei problemi per effettuare o OD o una FIVET con metodo imsi

I protocolli da seguire dipendono dalla situazione in cui si trova una signora.Quando una signora ha il ciclo normale diamo sempre il GNRH analogo il 21o giorno del ciclo.Subito dopo si fa la preparazione dell'endometrio con estrogeni per 8-10 giorni per ottenere un endometrio superiore a 8mm.E dal pick up degli ovociti va cominciato anche il progesterone.Nei casi di menopausa non diamo mai il GNRH.

Nei casi di malattie ereditarie se conosciamo di quale malattia si tratta si puo' effettuare la FIVET con PGS,diagnosi preimpianto,per trasferire gli embrioni sani.Se non conosciamo di quale malattia si tratta possiamo effettuare un' Ovodonazione o Embriodonazione per evitare il rischio. L' IAKENTRO,con l' esperienza che ha,vi puo' aiutare.

Per quanto riguarda l'ovodonazione la percentule di successo al nostro centro e' al 65-70%.La selezione della donatrice si fa in base alle caratteriche fisiche e il gruppo sanguigno della ricenvente.Tutte le donatrici hanno effettuato gli esami che prevede la legge,anche il cariotipo, la fibrosi cistica e la talassemia.Per la validita' degli esami, Le daremo una risposta appena li controlliamo e il trattamento si fa al piu'presto possibile,siccome non ci sono liste d'attesa.

Per quanto riguarda le donatrici non deve preoccuparsi perche' tutte sono controllate e non hanno l'anemia.Durante la gravidanza Lei deve prendere supplementi di ferro.

Secondo i valori degli esami che ha effettuato non ha una buona riserva ovarica.Per questo il trattamento indicato per Lei e'l'ovodonazione.Al nostro centro non ci sono liste d'attesa e le donatrici sono controllate a tutti gli esami che prevede la legge,il cariotipo ,la fibrosi cistica e la talassemia.Tutte la donatrici hanno massimo 32 anni e di solito hanno dei figli.Per quanto riguarda la trombofilia deve fare una terapia anticoagulante per evitare l'eventuale aborto.

Secondo i valori di AMH e FSH non e' in menopausa ma non c'‚ neanche una buona ricerva ovarica.E' per quello che Le hanno proposto l'ovodonazione.Comunque non possiamo escludere la probabilita' di avere bambini utilizzando i Suoi ovociti ma sara' piu'difficile. Per quanto riguarda il marito l'uso di antiossidanti per tre mesi puo' aumentare la motilita'e la qualita' ma non molto.Il seme e' buono per una ICSI o OD con metodo imsi.Effettuando una OD le percentuali di successo al nostro centro arrivano al 65-70%. Per informazioni che riguardano l'organizzazione e i costi possiamo avere un contattato diretto siccome ogni caso e'diverso.

Prima di tutto Le comunichiamo che tutti i donatori effettuano prima i controlli che prevede la legge per escludere le malattie ereditarie e le anomalie cromosomiche.La selezione del donatore adatto si fa in base alle caratteristiche fisiche e il gruppo sanguigno della signora.Di solito vengono trasferiti due o massimo tre embrioni(questo dipende da tanti fattori e sono i biologi quelli che popongono cosa e'meglio fare per ottenere l'attecchimento di almeno un embrione.Gli altri embrioni,di solito Blastocisti si congelano e cosi' puo' effettuare un altro transfer per avere un secondo bambino.Se non ci sono embrioni crioconservati dal primo tentativo la legislazione greca non ci permette utilizzare lo stesso donatore perche' in questo caso viene abolita l'anonimita'.

Cara amica,purtroppo secondo la legislazione greca quando una donna ha compiuto i 50 anni non si permette di effettuare nessun trattamento di PMA.

La crioconservazione degli embrioni si puo' fare solo ad embrioni che si creano al laboratorio tramite ICSI o FIVET,prima del loro trasferimento all' utero.Ad embrioni gia' in gestazione non si fa.

Cara signora,siamo un centro con grande esperienza e altissime percentuali di successo(65-70%) all' ovodonazione.Per avere tutte le informazioni per come deve procedere puo' contattarci per email.

Secondo la legislazione greca la donazione si fa in modo anonimo e per quello non possiamo dare informazioni per le donatrici. Comunque anche se la legge da' come limite dell' eta' i 35 anni, tutte le nostre donatrici hanno massimo 32 anni,sono fertili,hanno effettuato tutti gli esami sierologici,anche il cariotipo,la fibrosi cistica e per la talassemia. Programmiamo una donatrice per una ricevente e la selezione si fa in base ai gruppi sanguigni della coppia e le caratteristiche fisiche della ricevente.

cara signora,siamo uno dei centri piu' grandi e esperti nel campo di PMA e possiamo aiutarti per diventare mamma.La percentuale di successo all'ovodonazione e' 65-70%.La contattiamo al piu' presto possibile alla Sua email personale per avere tutte le informazioni che Le servono.

Cara amica,siamo uno dei centri piu' grossi al campo di PMA con grande esperienza all' ovodonazione e percentuali di riuscita 65-70%.Possiamo aiutarLa.Aspettiamo di contattarci tramite l'email privata per avere tutte le informazioni.

Cara amica, dato che ha gia' 3 tentativi falliti, sarebbe meglio effettuare dei controlli speciali al seme (DNA fragmentation,FISH e controlli di trombofilia).Oltre a questo l' AMH e' bassa e questo significa che anche la riserva ovarica non e' tanto buona.Cosi non possiamo aspettare tanti ovociti alle prossime stimolazioni.Sicuramente puo' riprovare con i Suoi ovociti ma le percentuali di successo all' ovodonazione sono notevolmente piu' alte:65-70%.

Caro amico,negli ultimi anni le tecniche di PMA sono di altissimo livello e quasi tutti possono avere un figlio. Comunque,secondo la leggislazione greca,quando una donna ha compiuto i 50 anni non si permette nessun tipo di PMA.

Esherichilocoli:in vagina o all'utero? ha fatto biopsia dell' utero o no?Se si trova in vagina c'e' la terapia ma di solito si risulta, anche dopo la terapia nei tamponi. Comunque non si preoccupi perche' non infuisce all' attecchimento degli embrioni ,dal momento che ha fatto la terapia.

Tutte le coppie possono diventare genitori basta che lo desiderino e che siano disposti a seguire la terapia e i metodi che le proporre il ginecologo. All' eta' superiore di 38 anni purtroppo sia il numero che la qualita' degli ovociti viene ridotta notevolmente.Molte volte l' ovocita si feconda ma non cresce normalmente a causa delle anomalie cromosomiche.Dato che avete gia' l'esperienza negativa con tentativi falliti,il metodo indicato al vostro caso e' l' ovodonazione.

Dopo le chemioterapie le ovaie non funzionano.Molte volte si riprendono dopo 6-7 anni,percio' deve effettuare gli esami ormonali(AMH). Comunque se non si e' fatta crioconservazione degli ovuli deve riccorrere all' ovodonazione che si puo' fare tranquillamente.

Effettuando un' ovodonazione avete una percentuale di successo di 65-70%.Tutte le donatrici hanno effettuato gli esami che prevvede la legge,anche il cariotipo e la fibrosi cistica e la selezione della donatrice si fa in base alle caratteristiche fistiche della ricevente e i gruppi sanguigni della coppia.

Effettuando un' ovodonazione avete una percentuale di successo di 65-70%.Tutte le donatrici hanno effettuato gli esami che prevvede la legge,anche il cariotipo e la fibrosi cistica e la selezione della donatrice si fa in base alle caratteristiche fistiche della ricevente e i gruppi sanguigni della coppia.

E'vero che da una certa eta' la percentuale di rimanere incinta con la Fivet cade al 20%.Non e' solo la riserva ovarica ma anche la qualita' degli ovociti che dai 40 anni diventa peggiore.Le possibilita' ci sono ma sono basse e c'e' sempre il rischio di non andare avanti la gravidanza.Nel caso che vuol provare con i Suoi ovociti sarebbe meglio effettuare prima gli esami per la trombofilia e il DNA fragmentation.

La presenza di fibromi all' utero,puo' provocare l' aborto.Per quello si propone di toglierli tramite isteroscopia o laparoscopia,se influenzano l'endometrio(posto-morfologia).

La presenza del fibroma puo' causare la perdita o il non attechimento solo nel caso che influenza la morfologia dell' endometrio.

All'ovodonazione la selezione della donatrice si fa in base dei gruppi sanguigni della coppia e le caratteristiche fisiche della ricevente. Tutte le donatrici fanno i controlli che prevede la legge,anche il cariotipoe quelli per la talassemia e per la fibrosi cistica.Hanno massimo 32 anni e di solito sono gia' diventate mamme. La PGS si fa quando nella famiglia del marito ci sono casi di malattie ereditarie e quando la ricevente ha avuto degli aborti.

Secondo l' AMH effettuando la stimolazione non avremo una buona risposta a causa della scarsa riserva ovarica.In questi casi ci sono due modi da fare:o ICSI su ciclo normale o Ovodonazione.Secondo noi a causa dell'eta' e dei precedenti fallimenti il trattamento indicato e' l'ovodonazione.

Caro signore,a causa dell'eta' di Sua moglie effettuando un'IUI le probabilita'di successo sono molto basse(5-7%). Nel vostro caso quello che si puo'fare e' o una FIVET normale per avere piu'ovociti tramite la stimolazione o una ICSI su ciclo naturale o modificato con clomid o femara +gonasi.E poi c'e' anche l'ovodonazione con percentuale di successo al 65-70%.

Quando una donna ha una scarsa ricerva ovarica puo' effettuare l' ovodonazione per rimanere incinta.Si tratta di ovociti che un'altra donna (la donatrice)da' volontariamente a lei(ricevente).Si fa il pick up,si prepararo gli embrioni al laboratorio utilizzando il seme del marito e nei prossimi giorni si fa il transfer.Tutte le donatrici prima hanno effettuato tutti gli esami che prevvede la legge,anche il cariotipo ,la fibrosi cistica e la talassemia.

Le cause piu probabili sono la trombofilia e la concentrazione aumentata di NKcells(autoimmunazione) e no i miomi intramurali.

Prima di tutto dobbiamo sapere se avete gia' preso consultezza genetica per quanto riguarda la traslocazione bilanciata. Se si in questo caso dovete parlare direttamente con la coordinatrice di IAKENTRO per avere tutte le informazioni che chiedete

Il test di trasferimento embrionale si fa per controllare si si puo' fare facilmente il passaggio del catterere dal collo dell'utero o no.Se non e' facile deve effettuare prima la dilatazione dell' utero.

La selezione della donatrice si fa in base ai gruppi sanguigni della coppia e le caratteristiche fisiche della ricevente.Per quello dal momento che avremo i vostri esami ci servono 2 mesi per trovare la persona adatta. Comunque con il tempo i figli assumono il carattere e le caratteristiche dei genitori.

Secondo la legge la donazione e' anonima e per questo e' vietato utilizzare gli ovociti di Sua sorella.

Secondo la legislazione greca non si permette scegliere la donatrice o in generale avere nessuna informazione che riguarda la donatrice.Per questo la selezione della donatrice si fa dal centro secondo i gruppi sanguigni della coppia e le caratteristiche fisiche della ricevente.Prima di tutto si fanno tutti gli esami necessari come i sierologici, il cariotipo,la fibrosi cistica e le talassemia.

Secondo la legislazione greca,una donna che ha compiuto i 50 anni non puo' effettuare nessun tipo di PMA.

La percentuale di successo effettuando un' Ovodonazione e' 65%.Prima deve fare una serie di esami sia Lei che il marito e subito dopo programmiamo il trattamento.

Secondo la legge ci sono dei presupposti per effettuare il trattamento.Nel caso che siete sieropositivi vi spieghiamo dettagliatamente la legislazione.

In Grecia non ci sono limiti per la crioconservazione del seme.La puo' effettuare chiunque basta che avra' fatto prima gli esami che prevvede la legge.

Secondo i valori del FSH non e' in menopausa.Per quanto riguarda la riserva ovarica ci serve l'AMH.Comunque se non ha effettuato nessun tentativo puo' provare.Deve sapere pero' che compiuti i 40 anni non ci interessa solo il numero degli ovociti ma anche la qualita' (putroppo la natura comincia a distruggerli).Allora la prima cosa importante e' il numero degli ovociti e la seconda la qualita' sia degli ovociti che degli embrioni.La verita' e' che la percentuale di successo in questi casi non supera il 2%.

Se dopo la biopsia e' diagnosticata l'assenza degli spermatozoi l'unica soluzione e' la donazione del seme.

che tipo di gravidanze erano queste due?avete gia' effettuato dei controlli?La Sua eta' e' un fattore che infuenza negativamente la qualita degli ovociti.Se non abbiamo degli esami e tutte le informazioni che ci servono non possiamo darLe delle risposte.

Prima di tutto dobbiamo avere da voi una serie di esami per avere un quadro chiaro del Suo caso.Subito dopo Le possiamo dare tutte le informazioni che riguardano i tempi ed i costi.

secondo la legislazione greca per qualsiasi tipo di PMA il limite sono i 50 anni.

Per effettuare una ICSI dobbiamo avere prima di tutto i Suoi esami e la Sua eta'.Cosi viene scelto il protocollo adatto per Lei.

Se il mioma non influenza e non trasforma l'endometrio non ci crea dei problemi.Per quanto riguarda l' OD prima di tutto dobbiamo avere una serie di esami(suoi e del marito) e subito dopo programmiamo una donatrice per voi. LA percentuale di successo e' al 65%.

Il valore antimulleriano e' troppo basso e in questi casi parliamo di una scarsa riserva ovarica.Per questo deve effettuare una FIVET con stimolazione forte e nel caso di fallimento deve provare con dei cicli naturali.Se comunque le cose non vanno bene l'unica soluzione e' la ovodonazione

Deve fare dei controlli per gli aborti (miomi,anomalie dell'utero,trombofilia,teroide,cariotipo,NCcells ecc). Se le gravidanze non erano naturali ma tramite FIVET sarebbe utile controllare anche il seme (DNA FRAG,FISH)

Prima di tutto deve sapere che a causa della Sua eta' dobbiamo controllare se ci sono anomalie cromosomiche.In questo caso e' necessario effettuare la PGD.Comunque per la mutazione deve fare una terapia con eparina e cortisone.

cara sig.ra prima di effettuare una ovodonazione al nostro centro,si fa la selezione della donatrice secondo i gruppi sanguini della coppia e le caratteristiche fisiche della ricevente.La donatrice e' esclusiva per avere la possibilita' di crioconservare delle blastocisti oltre agli embrioni che trasferiamo.

Cara sig.ra Katia,puo' stare tranquilla perche' abbiamo gia' organizzato tutto.Le possiamo garantire che comunque facciamo il migliore senza perdere tempo.

Quando il tiroide e' sistemato non ci crea dei problemi.Comunque cominciando la praparazione per il trattamento dovra' prendere anche il cortisone.Effettuando un' ovodonazione avremo la percentuale di successo 65-70%.Le donatrici, che sono esclusive,sono donne che sono state controllate, massimo 32 anni e fertili.

Certo che vale la pena riprovare,effettuando un' ovodonazione con percentuale di successo 70%.Il problema del marito puo' influenzare ma comunque i risultati sono molto buoni.

A causa della AMH che e' molto bassa e della vostra storia medica sarebbe meglio effettuare una OD.Il problema e' gli aborti ripetuti probabilmente a causa di qualche fattore immunologico (NKcells) che non risulta dagli esami che sono buoni.OD con immunosopressori (cortisone) e anticoagulanti (aspirina +eparina)durante la preparazione. Siete veramente un caso difficile e per queso sarebbe meglio effettuare prima una visita,parlare con il professore e prendere indicazioni per il trattamento.

Nel caso di ovodonazione siccome la donatrice viene controllata (oltre gli esami prevvisti dalla legge si fa anche il cariotipo,la fibrosi cistica e la talassemia) non si fa la PGS.Se pero' ci sono problemi ereditari dal parte del marito si fa la PGS il 3o giorno su tutti gli embrioni e il 5o si fa il transfer.Comunque la donatrice e' esclusiva e cosi abbiamo la possibilita' di crioconservare le blastocisti che non vengono trasferiti.

Prima di tutto dobbiamo avere da voi una serie di esami per vedere qual e' il trattamento indicato per Lei e subito dopo Le daremo tutte le informazioni per i tempi e i costi.

Non c'e' qualche farmaco che possa regolare questo valore.Alcuni medici danno per 3-6 mesi DHEAS ma i risultati non sono tanto buoni.Con questi dati sarebbe meglio occorrere all'ovodonazione.Per ulteriori informazioni puo' chiamare al centro.

Cara sig.ra secondo i risultati degli esami e la sua eta' la percentuale di successo alla omologa e' al 2%.Percio' sarebbe meglio occorere all' ovodonazione dove la percentuale di successo e' al 70%.Le donatrici sono controllate a tutti gli esami che prevvede la legge,al cariotipo ,la fibrosi cistica e la telassemia.La selezione della donatrice si fa in base alle caratteristiche fisiche della ricevente e il gruppo sanguigno.Per quanto riguarda i figli assomigliano al comportamento dei genitori,pero' il patrimonio genetico e' del padre e della donatrice.

Cara Elisa,per poter dare una risposta alla sua domanda ci servono delle altre informazioni riguardo l'eta' e degli esami che ha fatto il marito.Di solito il problema viene risolto con ICSI,pero' ci servono tante altre informazioni per voi.Per questo ci puo' contattre direttamente al telefono o alla mail del centro.

Cara signora Sara,chiede i costi per trattamenti che sono completamente diversi e con diverse percentuali di successo.Sarebbe meglio contattare direttamente il centro per controllare prima i Suoi esami ed avere l'opinione dei nostri esperti per quanto riguarda il trattamento che deve seguire.Subito dopo Le daremo le indicazioni per la preparazione e i costi

Cara signora,il nostro centro e' uno dei migliori dell' Europa,con tanta esperienza e senza liste d'attesa.Tutte le donatrici sono state controllate e la selezione si fa in base alle caratteristiche fisiche della ricevente e il gruppo sanguigno.Se e' necessario utilizziamo anche il metodo di IMSI. Per quanto riguarda il periodo natalizio,di solito il centro chiude dal 23/12 al 07/01.Pero' cerhiamo di organizzare il trattamento in un periodo che per voi va bene.

All' ovodonazione si fa prima il pick up degli ovociti e il prelievo del seme subito dopo l'inseminazione degli ovociti e nei prossimi giorni, o il terzo i il quinto il transfer.

All'eta' di 45 anni il metodo indicato,con percentuale di successo 65-70% e' l'ovodonazione e no la Fivet eterologa (a causa della scarsa riserva ovarica e la brutta qualita' degli ovociti).Per avere tutte le informazioni che riguardano l'ovodonazione puo' contattarci al 0030 2310 330517

Per effettuare una Ovodonazione ci sono degli esami da fare sia Lei che Suo marito.Dopo che avremo controllato tutto, programmiamo una donatrice per lei ,in base alle Sue caratteristiche fisiche e i gruppi sanguigni.La donatrice e' esclusiva e da' minimo 8-9 ovociti.Cosi abbiamo la possibilita' di crioconservare gli embrioni (blastocisti) che non vengono trasferiti.Per ulteriori informazioni e i costi puo' contattarci direttamente a IAKENTRO.

Cara Daniela,Le vorrei comunicare che il nostro centro e' uno dei migliori dell'Europa con tanta esperienza e senza liste d'attesa.Per quanto riguarda la selezione della donatrice si fa in base alle caratteristiche fisiche della ricevente e i gruppi sanguigni della coppia.Comunque deve sapere che il bambino alla sua vita assomiglia a tutti e due i genitori perche' viene influenzato dall' ambiente in cui vive.

Cara sig.ra le percentuali di successo all' embriodonazione sono al 65-70% e non ci sono liste d' attesa.Per quanto riguarda l'organizzazione e il costo sarebbe meglio parlare direttamente con il centro.

Poiche' all'ovodonazione le donatrici hanno massimo 32 anni,le probabilita' di anomalie cromosomiche sono minime.Comunque c'e' una percentuale di malformazioni anatomiche che e' comune a tutti gli embrioni indipendentemente il tipo della gravidanza (FIVET-OD- NORMALE)

Secondo la legislazione greca la donazione si permette e si fa in modo anonimo.Questo significa che non puo' essere la sorella la sua donatrice.Comunque la selezione della donatrice si fa in base alle caratteristiche fisiche della ricevente ed i gruppi sanguigni della coppia.Cosi puo' stare tranquilla che la donatrice sara' vicino al suo fisico.

Le percentuali di riuscita dipendono dal metodo di PMA :FIVET o OVODONAZIONE.Se parliamo di Fivet all' eta' di 45 anni,praticamente non aspettiamo niente(scarsa riserva ovarica e qualita ' degli ovociti a causa dell'eta').Se parliamo di Ovodonazione,a IAKENTRO la percentuale di riuscita e' 65-70%,indipendentemente l'eta' della ricevente.

cara signora,secondo la legislazione greca una donna puo' effettuare trattamenti di PMA fino all'eta' di 50 anni.

Di solito quando si tratta di ovodonazione e dal parte del marito non ci sono problemi non bisogna fare la PGS.Se pero' desidera effettuarlo,si puo' fare.

Quando una donna non ha una buona ricerva ovarica(per saperlo deve effettuare gli esami ormonali),si consiglia l'ovodonazione.Effettuando l'ovodonazione abbiamo una percentuale di 65-70%.La selezione della donatrice si fa in base ai gruppi sanguigni e alle caratteristiche fisiche della signora.Per ulteriori informazioni(esami,costi ecc.) puo' conttaraci al 0030 2310 330517

Per avere tutte le informazioni che riguardano gli esami che chiediamo all' ovodonazione,l'organizzazione del trattamento e i costi puo' contattarci direttamente al 0030 2310330517 a IAKENTRO.

per effettuare una Ovodonazione ci sono degli esami da fare sia Lei che Suo marito.Dopo che avremo controllato tutto, programmiamo una donatrice per lei ,in base alle Sue caratteristiche fisiche e i gruppi sanguigni.La donatrice e' esclusiva e da' minimo 8-9 ovociti.Cosi abbiamo la possibilita' di crioconservare gli embrioni (blastocisti) che non vengono trasferiti.Per ulteriori informazioni e i costi puo' contattarci direttamente a IAKENTRO.

cara signora,secondo la legislazione greca una donna puo' effettuare trattamenti di PMA fino all'eta' di 50 anni.

Cara signora,dal momento che il risultato era negativo puo' provare a fare un'altro trattamento a gennaio.Il problema e' che all' eta' di 46 anni non aspettiamo tante cose perche' oltre alla riserva ovarica e' importante anche la qualita' degli ovociti.Questo dipende dalla natura e di solito dopo i 40-42 anni la qualita' non e' buona.In questi casi il trattamento ideale e' l'ovodonazione in cui abbiamo una percentuale di successo 70%.

Per effettuare un ciclo fresco di ovodonazione ci vogliono 7 giorni.Il primo giorno,del prelievo ovocitario il marito da' il seme e nei prossimi giorni,terzo o quinto giorno degli embrioni,si fa il transfer. Se non potete rimanere ci sono anche altri modi da organizzare tutto,in modo da rimanere in Grecia solo 2-3 giorni,ma ci dobbiamo parlare per telefono per spiegarLe meglio.

Il trattamento di PMA con utero in affito e' una procedura che si permette dalla legge in Grecia.Si tratta di una procedura piu' complicata rispetto agli altri trattamenti di PMA e per questo sarebbe meglio fissare un appuntamento dal nostro avvocato per avere tutte le informazioni che le servono insieme ai costi.

Per effettuare una Ovodonazione ci sono degli esami da fare sia Lei che Suo marito.Dopo che avremo controllato tutto, programmiamo una donatrice per lei ,in base alle Sue caratteristiche fisiche e i gruppi sanguigni.La donatrice e' esclusiva e da' minimo 8-9 ovociti.Cosi abbiamo la possibilita' di crioconservare gli embrioni (blastocisti) che non vengono trasferiti.Per ulteriori informazioni e i costi puo' contattarci direttamente a IAKENTRO o avere delle informazioni da Chianciano.

Prima di effettuare il trattamento ci sono degli esami che dovete fare.Dal momento che e' tutt'apposto Sua moglie puo' cominciare la stimolazione ovarica.Quando sara' pronta per il pick up dovete venire a Salonicco.Il giorno del prelievo ovocitario viene utilizzato il seme da donatore(abbiamo la nostra banca di seme),il quale viene scelto in base alle Sue caratteristiche fisiche e il gruppo sanguigno.In Grecia dovete rimanere per una settimana perche' il transfer si fa o il terzo o il quinto giorno.Per avere ulteriori informazioni riguarda il metodo e i costi puo' chiamare direttamente al centro.

Per effettuare il trattamento di PMA bisogna stare a Salonicco una settimana perche' il primo giorno del pick up degli ovociti dobbiamo avere il seme del marito e nei prossimi giorni (3 o 5 )si fa il transfer.